“Gelatini” in stecco di Provolone Valpadana Dop

Maria Teresa Di Marco

25 luglio 2018

Qualche volta in cucina vale la pena di mettersi a giocare un poco, di sperimentare senza prendersi troppo sul serio, ma con l'occhio fermo al risultato. Come bambini renitenti provare a inseguire una forma, una piccola intuizione, sommando, sostituendo o sottraendo.
Qualcosa di simile è successo a noi immaginando un formaggio trasformato in stecco e ricoperto di granella e caramello, da addentare in morsetti compiaciuti.
Per farlo abbiamo scelto il Provolone Valpadana Dop, un formaggio tanto e tanto sottovalutato che al primo assaggio spazza via ogni preconcetto; aromatico e profumatissimo si è dimostrato all'altezza della situazione, per niente intimorito da mandorle, nocciole e caramello.
La ricetta è semplice, ma richiede qualche attenzione per il passaggio nel caramello e poi nella granella: tutto va fatto molto velocemente!
 

Ricetta

Ingredienti per 4 persone (4 gelatini):
2 fette di Provolone Valpadana Dop alte 1 cm abbondante
150 g di nocciole
150 g di mandorle
300 g di zucchero
2 cucchiai di acqua
 

Procedimento

Da ogni fetta di Provolone Valpadana Dop ricavate due “gelatini”, potete tagliate il formaggio nella forma che preferite, ricordate però che per facilitarvi le cose non dovranno essere troppo grandi (potete anche formare dei cubotti per maneggiarli con più facilità).
Con la punta affilata di un coltello incidete il “gelatino” alla base e infilate lo stecco.
Tritate grossolanamente le mandorle e le nocciole, facendo attenzione a non trasformarle in farina.
Preparate un caramello biodo con 300 g di zucchero e 2 cucchiai di acqua; una volta pronto immergeteci il formaggio-steccato e poi di corsa passatelo nella granella facendola ben aderire.
Fotografie: Maurizio Maurizi
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Scritto per chi ama il buon cibo
Alti Formaggi Magazine è un webzine di cultura gastronomica che esplora il mondo della produzione del cibo. Una voce che narra di incontri con persone che, grazie alla loro sapienza artigianale e gastronomica, ci aiutano ad ampliare le nostre conoscenze e trovare il vero gusto delle cose. Un’ode al territorio, ai suoi prodotti e a tutti coloro che li fanno ed utilizzano.
Omeganet.it - Internet Partner