La rivoluzione del gelato nel piatto

di Salvatore Cosenza

24 luglio 2019

Nel quartiere Centocelle di Roma ha aperto la prima gelateria-ristorante, dove è possibile gustare ottimi piatti, frutto di azzeccati abbinamenti con il gelato.

Geppy Sferra ha due passioni: la fotografia e il gelato. Soprattutto su quest'ultimo ha sempre avuto le idee chiare, forse troppo. Quando da pasticciere prova a diventare gelataio a tempo pieno, siamo nel bel mezzo degli anni '80, tempi in cui si vedono cose strane in giro: nelle gelaterie ci sono gusti dai colori sgargianti, mentre i bar preferiscono vendere roba confezionata dalle forme più disparate.
 
Lo staff della Gelateria Ristorante - Gelato D’Essai - capitanato da Geppy Sferra.
Geppy invece non tollera le scorciatoie e nemmeno gli ingredienti utilizzati negli “ice cream” americani, “pompati” come culturisti in vista di una gara. E poi ha sempre avuto un grande rispetto per la convivialità, per lui fondamentale, ma che nell'epoca dei fast food sembra quasi démodé. Non è più tempo per la sua idea di gelato, o meglio: non lo è ancora. E così molla e si dedica all'altra sua passione: quella per le arti grafiche. Le cose per fortuna vanno bene, le soddisfazioni economiche non mancano e a un certo punto decide di realizzare quel vecchio sogno. Nel 2011 Geppy apre la sua prima gelateria a Centocelle, popoloso quartiere della periferia est di Roma, dove inizia a proporre quello che gli piace fare: un gelato sincero, definizione da lui stesso coniata per indicare un prodotto genuino e privo di additivi.
Tutti i gusti di Gelato D’Essai sono naturali e replicabili a casa.
Con l'aiuto di sua figlia porta avanti questa attività, che nel frattempo si è dotata di un'altra sede a Colli Anieni. Da aprile 2019 la nuova insegna “Gelato D'Essai” sostituisce la precedente “Strawberry Fields”. Un cambiamento non solo formale, ma anche dell'offerta: nasce infatti il primo “Ristorante Gelateria” al mondo.

Se state pensando al cosiddetto “gelato gastronomico” siete fuori strada. Qui infatti non vi è alcuna differenza tra i gusti del banco e quelli abbinati ai piatti dello chef Marco Mezzaroma. Una rivoluzione della modalità di consumo con cui si supera il concetto di cono o coppetta, puntando su sorprendenti giochi di contrasti e affinità tra gusti, consistenze e temperature.
Pizza bianca, mortadella ed insalatina con gelato ai pistacchi di Stigliano.
Geppy e Marco condividono la stessa attenzione nella scelta delle materie prime e il rapporto di fiducia con i fornitori. Il menu è suddiviso in quattro sezioni tematiche: Il Gelato e l’Orto, Il Gelato e il Mare, Il Gelato e la Fattoria, infine ci sono i Dessert, l'unica parte del menu in cui il gelato è assente, proprio per rompere il solito cliché che lo vede relegato a fine pasto. 

È possibile ordinare alla carta ma sono previsti anche dei percorsi semiguidati di degustazione. 

La curiosità intorno all'offerta di Gelato D'Essai ha generato un via vai di appassionati che giungono a Centocelle da tutta la città e non solo.
Curry di pollo, chips di banana e coriandolo con gelato al cocco.
Qualche esempio aiuterà a capire meglio di cosa stiamo parlando.

Tra le portate vegetariane spiccano gli Spaghetti di zucchine, menta, limone e mandorle tostate con gelato alla ricotta romana dop. L'aggiunta opzionale di filetti di acciughe rende il piatto ancor più gustoso. 

La pizza bianca con la mortadella è un classico romano, qui viene servita con gelato al pistacchio di Stigliano. 

Le tartare di pesce generalmente si prestano molto all'abbinamento con la frutta, sostituirla con dei sorbetti è un gioco facile e appagante.
Gravalax di salmone con sorbetto di pompelmo e zenzero
Perfino la carne si sposa con il gelato, un esempio su tutti è l'eccellente Curry di pollo con chips di banana, coriandolo e gelato al cocco. Sapori che ricordano inevitabilmente l'India, un accostamento tutto sommato classico ma che stupisce per equilibrio e gusto. 

E per gli amanti dei formaggi? Da settembre entrerà in carta un tagliere di specialità casearie e salumi abbinati a diversi gusti: un motivo in più per noi per tornare da Gelato D'Essai.

Fotografie: Gelato D’Essai

Gelato D'Essai

Via Tor De’ Schiavi, 295 (gelateria, caffetteria e RISTORANTE di gelato)
Tel. 06.89232228; cell. 366 300 60 27
Via Bardanzellu, 77 (gelateria)
Tel. 06.64264692; cell. 366 300 60 27
Email: info@gelatodessai.it
www.gelatodessai.it 
 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Scritto per chi ama il buon cibo
Alti Formaggi Magazine è un webzine di cultura gastronomica che esplora il mondo della produzione del cibo. Una voce che narra di incontri con persone che, grazie alla loro sapienza artigianale e gastronomica, ci aiutano ad ampliare le nostre conoscenze e trovare il vero gusto delle cose. Un’ode al territorio, ai suoi prodotti e a tutti coloro che li fanno ed utilizzano.
Omeganet.it - Internet Partner